Il Patronato Acli al lavoro per Reddito di Emergenza e Assegno per Figli Minori

Gli sportelli del Patronato Acli di Arezzo al lavoro anche nei mesi estivi per le scadenze di Reddito di Emergenza e Assegno Temporaneo per Figli Minori. Gli operatori stanno vivendo un periodo particolarmente intenso per affiancare i cittadini nelle pratiche per l’erogazione delle due importanti misure di sostegno previste dal Governo e rivolte rispettivamente alle persone in condizioni di disagio economico e alle famiglie.

Le maggiori urgenze riguardano il Reddito di Emergenza che è stato prorogato dal Decreto Sostegni-Bis per quattro ulteriori mensilità fino a settembre, con gli aventi diritto che sono chiamati a rinnovare la domanda entro sabato 31 luglio. Questa prestazione economica è motivata dalla volontà di aiutare i cittadini in situazioni di disagio economico a causa della pandemia, prevedendo un importo variabile tra 400 e 840 euro mensili: il Patronato Acli resterà a disposizione per valutare i diversi requisiti richiesti e per inoltrare gratuitamente la domanda all’Inps. La più recente novità è invece costituita dall’Assegno Temporaneo per Figli Minori che, introdotto come “misura ponte” in vista del varo dell’assegno unico e universale, è valido per il periodo dall’1 luglio al 31 dicembre come sostegno e incentivo alla genitorialità. Tra i requisiti richiesti rientra la presenza di almeno un figlio minore a carico e di un Isee inferiore a 50.000 euro, l’importo previsto oscilla tra 40 e 217 euro mensili in relazione allo stesso Isee e la scadenza per la presentazione della domanda è fissata per giovedì 30 settembre, con possibilità di rivolgersi al Patronato Acli per ricevere consulenza e assistenza. Per richiedere entrambe le misure sarà possibile recarsi negli orari di apertura direttamente agli sportelli delle Acli tra Arezzo, San Giovanni Valdarno, Poppi e Sansepolcro, mentre per fissare un appuntamento è opportuno contattare lo 0575/21.700 o scrivere a servizionline.arezzo@patronato.acli.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *