Il Patronato Acli in campo per il “Bonus 200 euro” per lavoratori domestici

Il Patronato Acli di Arezzo al lavoro per il “Bonus 200 euro” rivolto a colf, badanti e baby sitter. Questa misura rientra nel novero dei sostegni previsti dal recente Decreto Aiuti e verrà erogata in maniera automatica dall’Inps nel mese di luglio per la maggior parte dei lavoratori e dei pensionati, mentre per la categoria dei lavoratori domestici sarà necessario presentare la domanda per via telematica dopo aver dimostrato il possesso di specifici requisiti. Per adempiere a questa pratica sarà possibile rivolgersi al Patronato Acli che fornirà informazione e assistenza per l’accompagnamento in tutte le fasi necessarie per ottenere l’indennità.

Gli operatori effettueranno inizialmente una verifica della prima e più importante condizione da soddisfare per l’accesso al bonus che è rappresentata dalla presenza di un regolare contratto di lavoro domestico precedente alla data del 18 maggio 2022 in cui è entrato in vigore il Decreto Aiuti, poi procederà all’inoltro delle domande online all’Inps. Il servizio verrà offerto gratuitamente da parte del Patronato Acli, recandosi negli orari di apertura direttamente agli sportelli in provincia presenti tra Arezzo, San Giovanni Valdarno, Poppi e Sansepolcro: per le richieste di questo contributo “una tantum” sarà sufficiente presentarsi con il proprio numero di conto corrente e con la carta di identità. Per fissare un appuntamento è possibile contattare lo 0575/21.700 o scrivere a servizionline.arezzo@patronato.acli.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *