Le Acli a confronto su trasformazioni e difficoltà della famiglia

La famiglia nel 2018, tra difficoltà e trasformazioni. Questo è il tema del dibattito in programma alle 21.00 di venerdì 16 novembre nei locali del circolo Acli di Ruscello che, aperto alla partecipazione e al contributo di tutti, rappresenterà un’occasione di confronto e di approfondimento per una dettagliata analisi delle diverse situazioni familiari. L’iniziativa, dal titolo “C’era una volta la famiglia… Serve ancora la famiglia?”, è promossa dal circolo Acli di Ruscello in collaborazione con la Federazione Anziani e Pensionati delle Acli, e proporrà un confronto tra due diversi punti di vista: da una parte ci sarà la visione laica di Valeria Fedeli (sindacalista, senatrice ed ex ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca nel Governo Gentiloni), mentre dall’altra la visione cattolica del professore e storico aretino Omar Ottonelli.

La serata, moderata dal presidente delle Acli Stefano Mannelli, porrà innanzitutto il focus sulla mutazione culturale vissuta negli ultimi anni dalla società tra famiglie tradizionali, convivenze e unioni civili. La diminuzione dei matrimoni e delle nascite, ad esempio, rappresenta un dato di fatto su cui le Acli intendono interrogarsi per capirne le motivazioni e per individuare forme efficaci di politiche di sostegno alla famiglia, alla luce anche delle sempre più frequenti difficoltà economiche e lavorative. Un’ulteriore evidenza su cui interrogarsi è l’invecchiamento della popolazione che riguarda ogni nucleo familiare e che richiede adeguate risposte in termini di welfare. «Le Acli – spiega Angiolo Chini, segretario provinciale della Federazione Anziani e Pensionali, – hanno il dovere di interrogarsi sulle problematiche vissute dalle famiglie, sulle difficoltà che interessano i giovani e sulle mutazioni culturali che riguardano la società. Il nostro dibattito vuole dunque rappresentare un’occasione per fare chiarezza su queste tematiche facendo affidamento su due autorevoli relatori come il professor Ottonelli e come la ex ministro Fedeli che siamo felici di poter ospitare a Ruscello».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *