Le Acli donano 2.700 chili di pasta alla comunità di Norcia

AREZZO – Le Acli di Arezzo hanno donato 2.700 chili di pasta ai territori colpiti dal sisma. Immediatamente dopo le prime scosse di agosto, l’associazione si era attivata coinvolgendo i vari circoli per creare una rete di solidarietà sull’intera provincia e per avviare iniziative orientate alla raccolta di fondi. Questa operazione, coordinata dal segretario Mauro Giovacchini, ha permesso ora di ottenere i primi 1619,25 euro che sono stati immediatamente impiegati per l’acquisto di cibo che è stato inviato a Norcia in virtù dei contatti avviati con Angelo Cambi della locale Protezione Civile che ha la responsabilità del magazzino degli aiuti per il terremoto. La richiesta principale era rivolta al reperimento di alimenti a lunga conservazione, così le Acli hanno spedito 2.700 chili di pasta che permetteranno di coprire il fabbisogno di circa 27.000 pasti.
La cifra impiegata per questa donazione è arrivata prevalentemente dai circoli di San Leo e Pratantico, dall’Unione Sportiva Acli e dal consiglio provinciale, ma l’impegno dell’associazione è stato molto più capillare dal momento che tante realtà territoriali hanno provveduto in autonomia alla raccolta e all’invio di altri aiuti. L’impegno aclista non si interrompe con questa donazione, ma continuerà anche nei prossimi mesi con altre iniziative orientate a mantenere viva questa rete in sostegno a quelle popolazioni duramente colpite e provate dai ripetuti eventi sismici e dalle abbondanti nevicate delle ultime settimane. «Ringraziamo coloro che si sono attivati per questa raccolta nei circoli e nel consiglio provinciale – commenta il presidente Stefano Mannelli. – La solidarietà, l’altruismo e l’attenzione verso il prossimo si declinano in gesti semplici, dunque questi 27.000 pasti rappresentano una piccola goccia nel grande deserto delle avversità vissute negli ultimi mesi nei territori terremotati, con la consapevolezza che il presente ed il futuro si realizzano anche con tante piccole gocce dalle quali si genera la voglia di ricostruire per ripartire».

Arezzo, martedì 21 febbraio 2017

 

https://www.facebook.com/ufficistampa.egv/photos/a.1377283419232584.1073741828.1377277279233198/1667588300202093/?type=3&theater

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *