Le Acli tra le associazioni vincitrici del bando per progetti sulle pari opportunità

Presentate dall’assessore Giovanna Carlettini le associazioni vincitrici del Bando Pari Opportunità: Pronto Donna rappresentata dalla direttrice Elisa Serafini, Acli rappresentata dalla responsabile culturale Manuela Pisaniello, Legambiente rappresentata da Ilaria Violin.

“Il bando, finalizzato alla realizzazione di progetti a contrasto della violenza e per la diffusione di una cultura di genere – ha sottolineato l’assessore Giovanna Carlettini – si è posto l’obiettivo di sensibilizzare su questi temi soprattutto gli studenti per avviarli lungo un percorso di cittadinanza attiva e consapevole. Le tre associazioni, a cui l’amministrazione ha erogato anche un contributo pari complessivamente a 30.000 euro, hanno già cominciato le loro attività in ambito scolastico ma è nel mese di novembre che si concentrano gli eventi più salienti. Discriminazione, violenza fisica e morale nei confronti delle donne e nella relazione tra i sessi, ostacoli che frenano il perseguimento di una eguaglianza sostanziale, sono parole e criticità che non devono più appartenere al vocabolario di Arezzo. Noi, con impegno e fermezza, nell’ambito di un solido rapporto con il ricco e vitale tessuto associativo della città, che ringrazio tutto senza distinzioni, ce la stiamo mettendo tutta”.

Pronto Donna è impegnata nella formazione dei docenti su stereotipi di genere e rispetto delle differenze e in un percorso per la costituzione di un gruppo di educatori alla pari in collaborazione con l’istituto comprensivo Cesalpino. Gli incontri si tengono in biblioteca e culmineranno sabato 3 dicembre dalle 18 alle 19,30 con l’incontro con la scrittrice Lia Celi che sarà intervistata dai ragazzi della scuola Francesco Severi. Ma già venerdì 25 novembre al Teatro Pietro Aretino, alle 9,15 e alle 11,15 è in programma lo spettacolo “Mitiche – Nei panni degli altri” del corso junior di musical della Libera Accademia del Teatro. Giovedì 15 dicembre all’auditorium Aldo Ducci di via Montetini dalle 10 alle 12,30 convegno finale del progetto “Nuove Gener-Azioni”.

Acli sta realizzando laboratori nel territorio dal titolo “Donne in arte”, coinvolgendo studenti di tutte le età, artisti e musicisti. Inoltre, fino a venerdì 9 dicembre, alle 21, c’è la rassegna/laboratorio cinematografico dal titolo “Donne in arte Pari e Dispari” nei circoli Acli. Mercoledì 23 novembre alle 18,30 nella sala del Consiglio Comunale ci sarà lo spettacolo di musica dal vivo con voce narrante e violino “Mille e una nota” mentre venerdì 25 novembre alle 21 al Teatro Pietro Aretino lo spettacolo musicale “Di Musica Di Donne”.

Legambiente è impegnata in quattro istituti comprensivi e otto classi nel progetto educativo “Vivere alla Pari”, un percorso di educazione all’ascolto e al dialogo con fil rouge il rispetto delle differenze. Giovedì 24 novembre al Teatro Pietro Aretino alle 17 ci sarà una performance teatrale della classe III B dell’istituto comprensivo Piero della Francesca. In collaborazione con il centro Franco Basaglia è in corso la rassegna della memoria “Donne nell’ex Ospedale Psichiatrico”, con passeggiate e visite guidate destinate sempre agli studenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *