Una linea telefonica diretta per malattie professionali e infortuni sul lavoro

Una linea telefonica diretta per fornire assistenza ai lavoratori che hanno subito un danno alla salute a causa di un infortunio o a causa di una malattia determinata dallo stesso svolgimento del lavoro. Il Patronato Acli di Arezzo ha attivato un nuovo servizio che, con gratuità e rapidità, permetterà di ottenere tutte le informazioni su come comportarsi in caso di incidente sul lavoro o in caso di insorgenza di una malattia di presunta origine professionale.

Per attivare il servizio sarà sufficiente che ogni lavoratore interessato invii un messaggio o telefoni al 329/588.70.97, contattando così gli operatori del Patronato Acli che prenderanno in carico la richiesta di informazione o assistenza. Il servizio sarà completato anche dalla possibilità di avvalersi della presenza di un consulente medico-legale che, gratuitamente, potrà dare pareri o proporre il ricorso alla valutazione del danno fisico permanente proposto dall’Inail. «Gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali – spiega Pietro Donati, direttore del Patronato Acli di Arezzo, – sono eventi indesiderati che riguardano un numero sempre crescente di lavoratori, anche se la “tregua” generata dalla pandemia e dallo svolgimento del lavoro agile avevano indotto speranze di riduzione complessiva dei sinistri. Con la fine del lockdown e con la graduale ripresa delle attività lavorative sono tornati a crescere gli infortuni segnando un’impennata del +12% a livello provinciale. Nonostante la casistica sia in aumento, anche nel settore del lavoro domestico, riteniamo che non ci sia sufficiente informazione e conoscenza dell’iter corretto da seguire per ottenere il giusto indennizzo: per questo motivo, ci sentiamo in dovere di porci a disposizione con una linea telefonica dedicata a questi temi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *